Cronaca

Carenza di sangue, l’appello dell’Avis di Battipaglia: “Chi può donare lo faccia”

I centri trasfusionali stanno riscontrando una gravissima emergenza di sacche di sangue senza precedenti

Carenza sangue a Battipaglia, l’Avis di Battipaglia organizza due appuntamenti per il 28 agosto. Con un appello: “Chi può donare lo faccia!”. I centri trasfusionali stanno riscontrando una gravissima emergenza di sacche di sangue senza precedenti, gli interventi sono a rischio rinvio, le cure giornaliere non hanno il necessario sostentamento, la situazione è critica.

Appello dell’Avis di Battipaglia: “Chi può donare sangue lo faccia”

Come sempre l’estate è un rischio per la popolazione, il calo è fisso in questo periodo e possiamo evitare il peggio solo attraverso un’azione di coscienza, un dovere civico che risponde positivamente alla chiamata.


sangue appello Avis Battipaglia donare


 

Chi può donare lo faccia!

L’appello alla donazione ha il suo principale megafono nelle associazioni del sangue che anche in estate e soprattutto ad Agosto organizzano con l’ausilio di giovani e meno giovani volontari giornate di raccolta.
In particolare l’Avis di Battipaglia oltre alle 2 raccolte fisse la seconda e la quarta domenica di ogni mese presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale Santa Maria Della Speranza di Battipaglia è impegnata in altre raccolte straordinarie con l’autoemoteca coinvolgendo i donatori iscritti e cooptandone nuovi affinchè nel tempo si possa avere una stima ciclica delle entrate nella banca del sangue e non solo uscite.

L’appello per debellare una situazione di interesse collettivo è alla cittadinanza tutta nei prossimi 2 appuntamenti questa domenica 28 Agosto. In contemporanea alle 8.30 e fino alle 11.30 è possibile donare sia al Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Battipaglia che in p.zza Amendola (Madonnina) con la postazione mobile.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’Avis comunale Battipaglia sulla pagina Facebook dedicata oppure ai contatti – +39 339 706 9702 – [email protected]

Si richiede massima condivisione, basta poco per salvare 3 vite!

Articoli correlati

Back to top button