Cronaca

Nascondeva in cantina oltre 230 chili di botti illegali: denunciato

Nascondeva in cantina oltre 230 chili di botti illegali: denunciato un 38enne a Sant'Egidio del Monte Albino

Nascondeva all’interno della cantina oltre 230 chili di botti illegali. A Sant’Egidio del Monte Albino la Guardia di Finanza è stato denunciato un uomo di 38 anni.  Al termine di alcune indagini, in particolare, i Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno fatto irruzione presso l’abitazione di un trentottenne di Sant’Egidio del Monte Albino.

Sant’Egidio del Monte Albino, denunciato un uomo per botti illegali

E proprio nel corso della perquisizione hanno rinvenuto la presenza di un ingente quantitativo di “botti” illegali, tra cui batterie pirotecniche e petardi “fotoflash “, tutti sprovvisti dei requisiti minimi di sicurezza e di qualsiasi autorizzazione esponendo ad un costante ed elevato rischio di esplosione anche le abitazioni adiacenti.

La merce

La merce, per un totale di oltre 4.500 articoli, tra manufatti esplodenti e centraline elettriche per il controllo a distanza dei fuochi artificiali, era stata accuratamente nascosta nel vano cantina. Dopo aver provveduto al sequestro, i militari ne hanno imrnediatamente disposto il trasferimento presso un deposito autorizzato, in attesa della perizia tecnica degli artificieri della Questura di Salerno, che ne determinerà l’indice di pericolosità. Il responsabile è stato denunciato.

Articoli correlati

Back to top button