Sant’Egidio del Monte Albino, bomba carta distrugge vetrina di un maxistore: tre condanne

tribunale

Condanne in arrivo per l’esplosione della bomba carta che distrusse alcune vetrine del maxistore dell’abbigliamento«One Fashion»

Condanne in arrivo per l’esplosione della bomba carta che distrusse alcune vetrine del maxistore dell’abbigliamento«One Fashion», a Sant’Egidio del Monte Albino.

Bomba carta distrugge vetrina di un maxistore, le condanne

Il gup del Tribunale di Salerno, ha condannato in abbreviato ad otto anni di reclusione Raffaele Maiorino e a sei anni ciascuno Gennaro Alfano e Salvatore Galiano che iniziò a collaborare dopo essere stato individuato come uno dei bombaroli, riconoscendo ai tre imputati l’aggravante del metodo mafioso all’accusa di estorsione.

L’atto intimidatorio, contro la struttura commerciale contraddistinta all’ingresso da una riproduzione della torre Eifell e ubicata lungo la statale 18 tra Sant’Egidio, Pagani ed Angri, avvenne in piena notte con l’esplosione dell’ordigno di fattura rudimentale.

 

 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG