Cronaca

Sarno: aleggia l’ombra dei Casalesi, revocato appalto del canile

SARNO. Ci sarebbero le mani dei Casalesi sull’appalto comunale per il canile di Sarno: il Comune decide per la revoca immediata.

I sospetti

I primi sospetti furono destati dalla presenza alla gara d’appalto, nell’aprile scorso, di Francesco Petito, noto pregiudicato del casertano. La ditta di quest’ultimo si era aggiudicata la gara con un ribasso del 22%.

Le indagini

Il Comune dell’Agro ha subito informato la Prefettura. Quest’ultima ha fatto presente la vicenda all’Antimafia di Caserta, che ha fatto immediatamente partire le indagini.

La revoca

Il 28 agosto scorso il Comune di Sarno, venuto a conoscenza di un’analoga procedura interdittiva indetta dal Comune di Torre del Greco nei confronti della stessa ditta, ha deciso per la revoca l’affidamento con decorrenza immediata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button