Sarno: donna incinta picchiata e minacciata dal compagno, le rompe un dito

violenza-donna

A Sarno un donna incinta è maltrattata, arrivando a minacciarla di morte e a picchiarla, fino a spezzarle un dito, mentre era in stato di gravidanza

A Sarno donna incinta è maltrattata per più di un anno, arrivando a minacciarla di morte e a picchiarla davanti al figlio, fino a spezzarle un dito, mentre era in stato di gravidanza.

Donna incinta di Sarno picchiata e minacciata dal compagno che le rompe un dito

Raggiunto da una misura cautelare, quella del divieto di avvicinamento, un 25enne di Sarno, formalmente indagato per i reati di maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna, con la quale conviveva.

Secondo una serie di denunce sporte contro di lui, che vanno dal maggio 2017 ai giorni più recenti, avrebbe maltrattato la compagna in più occasioni, arrivando ad offenderla quotidianamente e a minacciarla di morte, insieme al figlio piccolo.

Da quanto appreso dai carabinieri, il ragazzo avrebbe nascosto anche un coltello sotto il cuscino. Una circostanza che avrebbe spinto la donna a vivere nel terrore. Secondo quanto invece detto dall’indagato, durante l’interrogatorio di garanzia, lui stesso avrebbe subito gli atteggiamenti ostativi della famiglia di lei, contraria alla relazione tra i due.

La vittima sarebbe stata presa più volte a calci, pugni e schiaffi, anche durante lo stato di gravidanza. In un’occasione, l’uomo strinse così forte la mano della compagna, provocandole la frattura scomposta di un dito della mano sinistra.

TAG