Sarno, coinvolta nel giro di trafugamento dei farmaci: un anno per Concetta Barba

tribunale-martelletto

Patteggia a un anno Concetta Barba, la donna coinvolta in un caso di farmaci rubati presso i presidi ospedalieri di Sarno, Scafati e Nocera Inferiore

Patteggiamento a un anno per Concetta Barba, la donna coinvolta nello scandalo dei farmaci rubati negli ospedali, due rinvii a giudizio per Armando Della Porta e Kasmira Marinova e due assoluzioni a carico del paganese Giuseppe Comunale e Marina Di Filippo. È questo quanto emesso dal gup Giovanni Pipola presso il Tribunale di Nocera Inferiore che ha posto così fine ad una tranche investigativa per la maxi-operazione dell’anno 2017.

Farmaci rubati, il processo

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, secondo gli imputati queste persone sono state responsabili di far parte di un giro di farmaci rubati e prestazioni ospedaliere illecite presso le strutture ospedaliere di Scafati, Sarno e Nocera Inferiore.

I coinvolti hanno optato per un rito alternativo eseguendo così l’iter ordinario del processo, quello che si unirà al troncone principale già attualmente in corso. La difesa, curata dal legale Cosimo Vastola, dovrà svolgere le sue attività assemblandosi ad altri imputati coinvolti e con il coinvolgimento di alcuni infermieri, oltre che medici di servizio.

TAG