Cronaca

Attivista anti-biogas inseguito e minacciato a Sarno: “Mi ha intimorito”

Sarno, minacce ad un manifestante nei pressi della centrale biogas. L'uomo è stato avvicinato da un'automobile

Minacce Sarno ad un residente di Foce che abita a pochi passi dalla centrale di biogas la cui attività è stata bloccata per i miasmi emersi e i malori tra i residenti, tra cui anche bambini. Sulle colonne de Il Mattino l’uomo ha raccontato: “Mi sono fermato con l’auto nei pressi della centrale, e poi sono stato seguito e minacciato”.

Sarno, minacce nei pressi della centrale biogas

Un 66enne dell’associazione “No Biogas” ha raccontato di essersi fermato nei pressi della centrale dopo aver notato delle persone all’interno. “Sono stato prima avvicinato da un uomo che mi ha detto di allontanarmi, e poi, un’auto ha iniziato a seguirmi a forte velocità, fino a raggiungermi” ha raccontato l’uomo aggiungendo: Non conoscendo le intenzioni del conducente, e non riuscendo ad identificarlo dallo specchietto retrovisore, non ho fatto ritorno a casa, ed ho proseguito lungo via Vecchia Sarno Striano”.

Le minacce

“La vettura continuava a seguirmi a distanza ravvicinata fino, poi, a sorpassarmi ed a frapporsi bloccando di fatto la mia auto. Il conducente una volta sceso, con fare minaccioso ed in evidente in stato di agitazione, mi ha intimorito” ha raccontato l’uomo. Ora i carabinieri indagano sull’accaduto.

Articoli correlati

Back to top button