Da Sarno a Sanremo NewTalent 2020: la raffinata musica del cantautore Manù Squillante

sarno-sanremo-new-talent-2020-manu-squillante

Da Sarno a Sanremo NewTalent 2020 con la sua commovente “Madre Coraggio”, è Manù Squillante, cantautore dalla scrittura raffinata e viscerale

Da Sarno a Sanremo NewTalent 2020 con la sua commovente “Madre Coraggio”, è Manù Squillante, cantautore dalla scrittura raffinata e viscerale, intensa e marcata come un tratto di fuoco.

Sarno, il cantautore Manù Squillante a Sanremo NewTalent 2020

Manù Squillante è tra i cantanti di Sanremo NewTalent 2020, dopo una lunga selezione che ha visto oltre 3 mila artisti da tutta Italia in competizione, che vede una giuria d’eccezione presieduta dal maestro Vince Tempera.

Madre coraggio

«Presento due inediti – spiega Manù – “Aspetto che Piova” canzone fortunata, reduce da tanti favolosi traguardi scritta a quattro mani con Vincenzo Cerrato e poi per la prima volta canterò “Madre Coraggio” dedicata alla mia preziosa mamma scritta insieme al mio immenso maestro, Gianmarco Volpe, suonata da Cristian Rago, Manuel Pino, Ruggero Botta e Vincenzo De Angelis colleghi e amici straordinari».

Una dedica con il cuore

Un dolore tradotto in versi ed in musica, una lama affilata di sofferenza divenuta una punta di diamante che brilla di ricordi di amore, di forza, della sua mamma, scomparsa pochi giorni fa, che ha lottato con coraggio contro il cancro.

Il sogno

L’Ariston in questi giorni è un punto nevralgico di sperimentazioni, di esibizioni e di incontro di stili. “Fin da piccolo guardavo con ammirazione e desiderio il palco dell’Ariston e più crescevo e più desideravo vivere quella meravigliosa energia musicale. Quest’anno in particolare dopo tanti provini e tentavi fatti nel corso del tempo è una gioia poter essere presente nella settimana più importante della musica. Riuscire a creare sinergie con altri artisti, uno scambio di esperienze e suoni, è una bella opportunità. Io porterò la mia musica nel modo più pieno e sincero che io conosca. Ci siamo io, la mia chitarra, il mio mondo”.

TAG