Sarno, la rabbia dei 300 sfollati: «È tutta colpa di quei ragazzini piromani»

sarno-sfollati-piromani

C'è rabbia ed agitazione a Sarno. Circa 300 persone sono state sfollate a ridosso del Saretto per via dell'allerta meteo di questi giorni

C’è rabbia ed agitazione a Sarno. Circa 300 persone sono state sfollate a ridosso del Saretto per via dell’allerta meteo. Tutto questo, a detta dei cittadini, è la conseguenza del terribile incendio avvenuto circa un mese fa.

Sarno, la rabbia dei 300 sfollati

«Quei maledetti. Dovrebbero vivere loro quello che stiamo vivendo noi. Devono venire a spalare il fango dalle nostre case». Sono queste le parole e considerazioni dei residenti di Sarno.

In questi giorni si stanno vivendo attimi di forte tensione per via dell’allerta meteo. In città cresce l’agitazione per il fango che precipita dal Saretto. Si teme il peggio. A pagare le conseguenze di uno scherzo di cattivo gusto, sono i cittadini.

Le immagini dell’evacuazione della zona a ridosso del Saretto sono scene di rassegnazione e di rabbia. «Non siamo più al sicuro nelle nostre case. Sono le conseguenze di quel terribile incendio. Quei ragazzi lo hanno chiamato scherzo, per noi è una tragedia. È uno scherzo far rischiare la vita a dei bambini?».


Maltempo, tutti i danni in provincia di Salerno 


 

TAG