Cronaca

Sarno: volpe colpita alla testa e gravemente ferita, salvata e liberata dai Carabinieri

L'esemplare di volpe comune “Vulpes vulpes” gravemente ferito è stato liberato nella giornata di ieri

Era stata colpita alla testa da un contadino e lasciata in fin di vita nei pressi della Chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo a Sarno. I Carabinieri della Forestale di Sarno hanno salvato e liberato un esemplare di volpe comuneVulpes vulpes” gravemente ferito.

Volpe colpita alla testa a Sarno: il salvataggio dei Carabinieri

I fatti risalgono al 17 febbraio scorso, giorno in cui nei pressi della Chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo l’animale era stato ritrovato in condizioni molto gravi. Allertati i veterinari dell’ASL SA1 gli operatori avevano riscontrato un forte trauma cranico all’animale dovuto al brutale pestaggio al quale era stato sottoposto, decidendo per l’immediato trasporto presso il Pov ASL Napoli 1.

Sottoposta a tutte le cure del caso, la volpe, grazie al pronto intervento dei soccorritori, si è ristabilita in breve tempo e cosi il 25 febbraio si è deciso di rilasciare l’animale in libertà.

La liberazione

I militari, dopo aver individuato il sito più idoneo per il rilascio nell’habitat naturale dell’animale, con ASL, CRIUV e CRAS ed alla presenza di don Alessandro Cirillo della Chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo, hanno liberato la volpe nei pressi della località “Cappelle di Siano”.

Non appena si è aperta la gabbia la volpe è immediatamente corsa verso la libertà, non prima di voltarsi indietro per dare un ultimo sguardo ai suoi benefattori. Un plauso all’Arma.

Articoli correlati

Back to top button