Cronaca

Scafati, accoltellò la moglie e il nipote: 6 anni di carcere per un 44enne

SCAFATI. Un 44enne di Scafati, proveniente dal Marocco, è stato condannato a 6 anni di carcere per duplice tentato omicidio: accoltellò la moglie e il nipote lo scorso 25 luglio.

Condannato per aver accoltellato la moglie e il nipote: 44enne marocchino dovrà scontare 6 anni e 6 mesi

Un uomo di 44 anni è stato condannato per duplice tentato omicidio a 6 anni e 6 mesi di carcere per aver accoltellato la moglie e il nipote lo scorso  luglio. Si tratta di un cittadino proveniente dal Marocco, il quale accoltellò le due vittime per poi scappare ed essere in seguito arrestato dai carabinieri.

A causare il tentato duplice omicidio fu la decisione della donna di volere lasciare il compagno e tornare nel proprio paese di origine. Quel giorno, la moglie doveva recuperare degli oggetti in casa e con una scusa qualunque fu tra l’altro attirata dal marito. Insieme a lei c’era anche il nipote 20enne. Entrambi furono aggrediti e feriti: soltanto le grida del ragazzo riuscirono a metterlo in fuga. Dopo un mese, i militari lo trovarono nascosto in un casolare situato tra Boscoreale e Scafati. 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button