Cronaca

Scafati, attentati al bar "Dodo": stangata per Alfano e Adini

SCAFATI. Arriva la stangata per Carmine Alfano e Marcello Adini. I due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, in riferimento all’attentato al bar Dodo.

Tredici anni di reclusione, questa è la richiesta del pm. Sette anni per Alfano, e sei anni per Adini, oltre una multa di mille euro. Il risarcimento del danno –come riporta il quotidiano La Città– sarà valutato dal giudice per un eventuale sconto di pena. Il processo è stato rinviato a fine aprile, in attesa del riscontro dell’avvenuto pagamento.

All’epoca dei fatti, i due -secondo l’accusa- avevano chiesto reiteratamente il pizzo al titolare del bar del Centro Plaza di San Pietro. Vista l’ostilità del proprietario, Alfano ed Adini piazzarono una bomba carta all’ingresso del bar facendo esplodere la vetrata. Successivamente ci furono altri intimidazioni, tant’è che il bar prolungò il periodo di chiusura per ferie, proprio per paure di ulteriore ritorsioni.

Articoli correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button