Scafati, bombe piazzate all’esterno dei locali dell’avvocato: identificati gli autori

Arriva la svolta nell’inchiesta legata alle bombe piazzate all’esterno dei locali di proprietà dell’avvocato Mario Santocchio

SCAFATI. Arriva la svolta nell’inchiesta legata alle bombe piazzate all’esterno dei locali di proprietà dell’avvocato Mario Santocchio.

Gli inquirenti, che lavorano sui entrambi episodi avvenuti a marzo ai danni delle strutture dell’ex consigliere comunale di Scafati, hanno trovato materiale interessante dai video finiti al vaglio subito dopo i raid.

Scafati, bombe piazzate all’esterno dei locali dell’avvocato: identificati gli autori

Come racconta La Città, in particolare, nei filmati estrapolati dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona di corso Nazionale il primo marzo scorso, si scorgerebbe la figura di due persone. Entrambi i soggetti, da alcuni accertamenti effettuati dalla Procura Antimafia di Salerno, che ha aperto un’indagine sui fatti, sarebbero noti a Santocchio.

Ancora punti bui nell’indagine

Ovviamente non è chiaro adesso quali erano i rapporti tra chi ha piazzato la prima bomba nell’ex negozio di calzature Saul e l’esponente politico di Fratelli d’Italia.


Bomba a Scafati: distrutto un veicolo e un intero esercizio commerciale

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG