Cronaca

Scafati: cala la pressione sul Covid hospital, ma manca il personale medico

Coronavirus, cala lievemente la pressione sul pronto soccorso del Covid hospital di Scafati: da giorni non si vedono più file di ambulanze

Coronavirus, cala lievemente la pressione sul pronto soccorso del Covid hospital di Scafati: da diversi giorni non si vedono più file di ambulanze.

Scafati, la situazione al Covid hospital

Anche se la situazione al pronto soccorso migliora, nei reparti medici e infermieri continuano, in ogni caso, a lavorare in affanno per garantire assistenza ai ricoverati. Intanto nella giornata di ieri c’è stato un decesso. Si tratta di un anziano di San Marzano sul Sarno ricoverato in Rianimazione.

Personale medico insufficiente

Resta il problema del personale che risulta essere ancora insufficiente. Non tanto gli infermieri quanto i rianimatori. Mancano all’appello già due di quelli in organico: il responsabile del reparto Marco Ingrosso ed un altro collega, risultati positivi di recente. Entrambi pauci-sintomatici inizialmente, si sono aggravati con il passare dei giorni. Per Ingrosso è stato inevitabile il ricovero all’ospedale Da Procida di Salerno. Attualmente sono cinque i rianimatori a cui è affidato il reparto.

Fonte: Il Mattino


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto