Scafati, defunta ricoperta da formiche: la Procura apre un fascicolo

ospedale

Una donna di Angri, deceduta in ospedale a Scafati e portata poco dopo in sala mortuaria, è stata ritrovata dai familiari con il volto coperto da formiche

Una donna di Angri, deceduta in ospedale a Scafati e portata poco dopo in sala mortuaria, è stata ritrovata dai familiari con il volto coperto da formiche. La Procura ha deciso di aprire un fascicolo.

Scafati, defunta ricoperta da formiche

Shock nella sala mortuaria dell’ospedale di Scafati dove una donna defunta è stata ritrovata dai suoi cari con il volto ricoperto di formiche. A constatarlo sono i militari dell’arma. La Procura di Nocera Inferiore ha aperto un’inchiesta. Disposta la bonifica dei locali. Sequestrata anche la salma e la cartella clinica.

L’autopsia è un passaggio necessario all’inchiesta e conseguente alla denuncia, per capire se il decesso sia stato determinato da omissioni. Va precisato, però, che la morte della donna e la presenza di formiche sul suo corpo non possono essere accostate. Tra i due fatti non c’è connessione, almeno sulla base di quanto riscontrato finora.

 

TAG