Cronaca

Scafati, finanziere trasferito in un altro comando provinciale: scatta il risarcimento

Scafati, scatta il risarcimento per l’appuntato della guardia di finanza trasferito illegittimamente da un comando provinciale all’altro

Scafati, scatta il risarcimento da 4mila euro per l’appuntato della guardia di finanza trasferito illegittimamente da un comando provinciale all’altro: lo ha stabilito il Tar di Salerno.

Finanziere trasferito illegittimamente in un altro comando: risarcito

Il ministero dell’Economia ora dovrà risarcire il finanziere trasferito di comando nel 2013. all’epoca dei fatti, il gip applicò al suocero dell’appuntato gli arresti domiciliari per estorsione dopo un prestito ad un commerciante. Nel 2015 arrivò per il suocero l’assoluzione.

Come riporta Salerno Today, il Tar ha evidenziato la colpa dell’amministrazione che trasferì il ricorrente, d’autorità e per esigenze di servizio, “in entrambi i casi senza considerare che la misura cautelare disposta nei confronti del suocero del ricorrente il 16 marzo 2013 era stata annullata già il 23 aprile 2013 per la mancanza di indizi di colpevolezza”.

Articoli correlati

Back to top button