Scafati, fondi Pac: approvato il Piano d’Intervento per assistenza agli anziani

Erogati i fondi per la cura degli anziani non autosufficienti

SCAFATI. E’ stato approvato il Piano di Intervento per i servizi di cura agli anziani non autosufficienti.

Il Piano consiste nell’assistenza domiciliare socio-assistenziale e socio-sanitaria (ADI), per  un importo pari a più 485 mila euro. Gli anziani saranno assistiti da operatori OSA e OSS, come richiesto dalla Regione Campania.

E’ previsto l’utilizzo di voucher sociali da spendersi presso le cooperative che fanno parte del Piano, in base al regolamento vigente nell’Ambito S1.

La scelta della cooperativa è effettuata liberamente dall’utente o dalla famiglia.

Mentre, più di 987 mila euro, saranno destinati ai servizi di assistenza domiciliare socio-assistenziale (ADA).

(FONTE COMUNICATO STAMPA) Il Piano complessivamente consentirà una presa in carico di ulteriori 197 utenti in aggiunta a quelli già assistiti con fondi comunali e risorse provenienti dal Fondo per la Non Autosufficienza. Nell’ambito è anche previsto il potenziamento della Porta Unitaria di Accesso (PUA)  che costituisce il raccordo tra Asl ed ambito territoriale nella decodifica del bisogno ed attivazione del processo di presa in carico dell’utente, trasmettendo le richieste ai servizi competenti.

Il sindaco di Scafati, nonchè presidente del Piano di Zona S1, Pasquale Aliberti ha dichiarato: “Ancora una volta dimostriamo di essere uno dei PdZ più funzionali e attivi grazie alla capacità di programmazione e gestione dei fondi sovracomunali anche in momenti difficili per i bilanci degli enti locali. Tutto questo grazie anche alla sinergia che si è creata fra i sindaci e le professionalità di cui ci siamo avvalsi in questi anni”.

TAG