Cronaca

Foto intime da ragazzine, poi il ricatto per non diffonderle online | Arrestato 31enne salernitano

Nel mirino adolescenti psicologicamente fragili. Il 31enne chiedeva soldi per non diffondere le foto online

Si faceva inviare foto intime dalle ragazzine, poi le ricattava per non diffonderle online. Nel mirino sono finite delle adolescenti psicologicamente fragili. Sono le pesanti accuse mosse nei riguardi di un 31enne di Scafati, arrestato dai carabinieri di Pozzuoli per pedopornografia minorile, estorsione e revenge porno.

Foto intime, poi ricatti alle ragazzine: arrestato 31enne di Scafati

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo, utilizzando i social network, stringeva rapporti di amicizia con le sue vittime, per poi indurle ad autoscattarsi foto hot o ad autoprodurre video dai contenuti porno che si faceva inviare, con l’obiettivo di estorcere loro dei soldi, dopo averle minacciate di diffondere in rete il materiale ricevuto.

Articoli correlati

Back to top button