Scafati, il sindaco Pasquale Aliberti presenta il libro ‘Passioni e tradimenti’

SCAFATI. È già stato ribattezzato il ‘sindaco-scrittore’, il primo cittadino di Scafati, Pasquale Aliberti, che nei giorni scorsi ha presentato il suo primo libro ‘Passioni e Tradimenti’, alla biblioteca Francesco Morlicchio. La presentazione del romanzo è avvenuta in presenza dell’onorevole Mara Carfagna, l’ex sindaco di Scafati Bruno Pagano che ha recitato alcuni brani tratti dal […]

SCAFATI. È già stato ribattezzato il ‘sindaco-scrittore’, il primo cittadino di Scafati, Pasquale Aliberti, che nei giorni scorsi ha presentato il suo primo libro ‘Passioni e Tradimenti’, alla biblioteca Francesco Morlicchio. La presentazione del romanzo è avvenuta in presenza dell’onorevole Mara Carfagna, l’ex sindaco di Scafati Bruno Pagano che ha recitato alcuni brani tratti dal libro, insieme al professore Giovanni Cirillo. ‘Passioni e Tradimenti’ vuole essere un’autobiografia di Aliberti.
«Si tratta di una grande passione di una passione travolgente, lui stesso la definisce una malattia. La passione per politica ha caratterizzato la sua vita ed ha influenzato i suoi rapporti con la famiglia, con sua moglie e con i suoi figli», ha dichiarato l’onorevole Mara Carfagna.
«Il libro racconta il mio percorso – afferma Aliberti – si tratta di alcune storie che non vengono raccontate dai giornali, sono delle vicende che la gente conosce poco: il dietro le quinte della politica». Nel romanzo si parla non solo delle vittorie ma anche del sacrificio della famiglia, prima di spiegare come è nata l’idea di questo libro.
«L’idea è nata nel 2012 – racconta Aliberti – l’anno delle inchieste, l’anno in cui si parlava della mia amministrazione, di questo sindacato in modo negativo soprattutto sui giornali. Da qui la voglia di raccontare l’altra verità, la mia verità». «Avevo l’esigenza e la voglia di raccontarmi profondamente, di raccontare il politico ed anche l’uomo in una fase in cui venivo massacrato anche dalla stampa e dai mass media, oltre che dalle opposizioni che tentavano di gettare fango», ha detto poi il primo cittadino. Il libro sarà presto presentato anche in altri comuni della provincia di Salerno.

TAG