Scafati, morta per un infarto al nono mese di gravidanza: folla commossa ai funerali di Anna

scafati-infarto-antonella-raiola

Un malore fatale le ha impedito di diventare madre: la tragica fine di Anna Raiola, 41enne di Scafati, morta pe run infarto al nono mese di gravidanza

Un malore fatale le ha impedito di diventare madre: la tragica fine di Anna Raiola, 41enne di Scafati, morta per un infarto al nono mese di gravidanza.

Scafati, Anna Raiola morta per un infarto al nono mese di gravidanza

La donna aveva accusato un forte dolore al petto fin da ieri mattina.Durante la visita il malore, fulminante, che non le ha lasciato scampo. Immediata la corsa in ospedale, l’equipe medica della clinica Villa Stabia di Castellammare, dove Anna è stata trasportata d’urgenza, ha cercato in tutti i modi di rianimarla, ma la donna non si è salvata.

La bimba è salva

La bambina è rimasta nel grembo materno per 20 minuti dopo il decesso della donna, i medici hanno dovuto operare con un cesareo d’urgenza. La piccola è in gravissime condizioni.

I funerali

Chiesa gremita e tanta commozione per l’ultimo saluto alla giovane commerciante morta d’infarto l’altro giorno con in grembo la sua terza figlia che i medici della clinica Villa Stabia di castellammare sono riusciti a salvare.

 

TAG