Scafati, lucciola picchiata e rapinata da falsi clienti

sedurre

Scafati, amara sorpresa per una donna di 30 anni di origini straniere. La lucciola, in attesa di ricevere uno dei suoi clienti, è stata rapinata

Scafati, amara sorpresa per una donna di 30 anni di origini straniere. La lucciola, in attesa di ricevere uno dei suoi clienti, è stata aggredita da tre uomini incappucciati che l’hanno rapinata di soldi e preservativi.

Lucciola picchiata e rapinata da falsi clienti

Qualche giorno fa la donna è stata contattata telefonicamente da un cliente che chiede un incontro. Alle ore 20 qualcuno bussa alla sua porta  e arrivano due soggetti con i volti coperti. Uno di loro ha una pistola e gliela punta contro mentre l’altro la spintona, fino a farla cadere sul pavimento.

I due chiedono soldi e minacciano la straniera, che impaurita cedere il portafogli con dentro poco più 150 euro. I rapinatori, non contenti, pretendono che la vittima consegni loro anche tutti i preservativi che ha in casa, prima di scappare via.

La donna, sotto shock contatta i carabinieri. Nessuna traccia degli aggressori. Nessuna traccia neppure del cliente.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG