Cronaca

Scafati, minaccia i genitori per avere i soldi della droga: finisce a processo

SCAFATI. “Se non mi dai i soldi ti prendo a forbiciate”. Sono queste le parole che un 42enne di Scafati, ora imputato per tentata estorsione aggravata, rivolgeva ai suoi genitori.

L’uomo, secondo quanto riporta Il Mattino, si scagliava contro i genitori pretendendo l’elargizione di somme di denaro ma, in particolare, l’episodio a lui contestato riguarda l’aggressione del 30 agosto 2016, consumata tra le mura domestiche.

Minaccia i genitori per avere i soldi della droga: i dettagli

L’episodio fu denunciato ai carabinieri che raccolsero il racconto dei genitori, mettendo insieme un quadro di intimidazioni subite più volte.

Nell’ultimo caso era spuntata anche la minaccia di un’arma: il reo minacciò di impugnare una forbice contro il padre, il quale aveva provato a fronteggiare le pretese del figlio, che voleva soldi per le sue cose.

Dopo la conclusione della fase delle indagini, il Gup ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio disponendo il processo.

Secondo le ricostruzioni effettuate, l’imputato aveva già commesso simili fatti e l’utilizzo delle forbici era l’ultimo atto di una precedente serie di minacce e richieste di soldi formulate in famiglia: dell’arma non fu trovata traccia, ma l’intimidazione e le violenze verbali portate avanti dall’imputato gli sono valse il processo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button