Cronaca

Scafati, omicidio di Armando Faucitano, i giudici: “Non fu ucciso per droga”

Svolta nelle indagini che riguardano l'omicidio di Armando Faucitano, a Scafati. Per i giudici non fu la droga ad ucciderlo

Svolta nelle indagini che riguardano l’omicidio di Armando Faucitano, a Scafati. La tragedia si consumò in piazza Falcone e Borsellino il 26 aprile del 2015. I giudici della Corte d’Assise hanno acquisito altre intercettazioni sul caso: per i legati Faucitano non fu ucciso per la droga, ma per motivi passionali.

Omicidio di Armando Faucitano a Scafati: svolta nelle indagini

A riportare la notizia è l’odierna edizione de “La Città”. Ad aprire il nuovo scenario, sono stati gli avvocati difensori degli imputati che hanno presentato una istanza per indagare oltre i motivi legati agli stupefacenti.

Secondo i difensori, si nascondono scenari diversi: in particolare in ambito di un ipotetico delitto passionale. Il processo continuerà il prossimo 28 gennaio 2021.

Articoli correlati

Back to top button