Curiosità

Scavi per la rete fognaria, spuntano antiche mura

SCAFATI. Scoperti reperti archeologici durante gli scavi per la messa in opera della rete fognaria a Scafati, in via Martiri D’Ungheria. Martedì scorso, gli operai della ditta Iterga che sta effettuando i lavori per conto della Regione Campania, hanno scoperto quello che potrebbe apparire come un tratto di un antico muro di epoca romana.

Reperti archeologici a Scafati

I lavori sono stati immediatamente interrotti e nel contempo è stato contattato il Comune di Scafati e la Sovrintendenza ai beni archeologici e culturali. Secondo indiscrezioni la scoperta potrebbe esser una antica tomba nella zona esterna dall’antica Pompei. Si dovrà attendere un parere ed un sopralluogo in zona per capire se i lavori per la rete fognaria dovranno esser interrotti o potranno continuare. La notizia della scoperta ha fatto il giro dei social network suscitato clamore e sorpresa.

Da ricordare che Scafati ha già reperti di epoca romana di alto valore. A via Troisi c’è la villa rustica, purtroppo chiusa al pubblico, di Numerius Popidius Narcissus Maior, una tra le ville rustiche meglio conservate nel territorio di Pompei Nuceria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button