Cronaca

Scuola e covid, convivenza impossibile: a Salerno già 20 classi in quarantena

I docenti scrivono al sindaco Napoli per chiedere il ritorno della didattica a distanza

Scuola, gli studenti delle superiori sono tornati in classe appena 5 giorni fa, ma per la maggior parte dei docenti avrebbero fatto meglio a rimanere a casa ancora un altro po’. A Salerno città le classi in quarantena a causa della presenza di un contagio da covid sono già 20, ma è solo l’inizio.

Scuola: a Salerno 20 classi in quarantena a causa del covid

Insegnanti salernitani sul piede di guerra, dopo il nuovo boom di contagi da covid 19 che si è registrato a partire dalla riapertura delle scuole superiori: un gruppo di docenti ha inviato al sindaco Napoli l’aggiornamento relativo una petizione on line (che ha raggiunto quasi 2mila adesioni), che chiede il ritorno alla dad.

Ipotesi chiusura

In risposta all’istanza dei docenti, il Comune ha tirato in ballo l’Asl, a cui spessa sempre l’ultima parola quando si tratta di questioni così delicate, come nel caso della sospensione dei servizi essenziali. Se la Asl riterrà che sono presenti le condizioni per contunuare la didattica in presenza, allora così sarà. Ma il contagio tra le scuole di Salerno si espande a macchia d’olio

Le scuole che hanno chiuso

Finora in città sono 20 le classi che sono state poste in quarantena, ma a chiudere sono anche interi istituti. Ritorno alla dad, ma solo per oggi, alla Mazzetti e alla Matteo Mari, per consentire le operazioni di sanificazione. Resta chiuso l’istituto comprensivo Caledonia, a causa della presenza di ben 14 casi di positività. Tra questi c’è anche ma dirigente, Mirella Amato.

Articoli correlati

Back to top button