Cronaca

Seid, addio al sogno di diventare calciatore: “Torno a casa per studiare”

Seid dice addio al suo sogno di diventare calciatore. Probabilmente ha deciso di smettere per via dell’agonismo eccessivo. È tornato nella sua città per completare gli studi.

Addio al sogno di diventare calciatore: Seid torna a casa per completare gli studi

Una decisione difficile e tormentata per Seid. L’agonismo eccessivo probabilmente lo ha fatto allontanare dal suo sogno di diventare calciatore. Ma in lui continua ad ardere la fiamma della passione e ora gioca nell’Atletico Vitalica, una squadra di calcio a cinque.

La storia

Seid è un ragazzo etiope di 18 anni. All’età di sette anni fu adottato da una coppia originaria di Nocera Inferiore.Fu amore a prima vista per il papà quando lo conobbe in Africa, e tra le tante cose notò le sue incredibili doti per il pallone.

Giunto in Italia frequentò la scuola calcio Sensale per poi passare ad altre società degne di nota. Per lui si misero in fila osservatori del Napoli, Inter e Milan. L’inter lo fece giocare in alcuni tornei ma fu il Milan a portarselo a Milanello. 

Qualcosa però non andò per il verso giusto: il suo rendimento calcistico cominciò a calare fino a giungere alla conclusione di abbandonare il suo sogno. Rientrato a casa si getta a capofitto nello studio con l’obiettivo di diplomarsi al liceo scientifico.


Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button