Cronaca

Donnarumma piange Seid Visin, suo compagno al Milan: “Non dimentico il suo sorriso”

Sono ore di profondo dolore a Nocera Inferiore a causa del suicidio del 20enne Seid Visin. Anche Gigio Donnarumma ricorda il giovane scomparso prematuramente

Sono ore di profondo dolore a Nocera Inferiore a causa del suicidio del 20enne Seid Visin. L’ex calciatore delle giovanili del Milan e del Benevento, è stato trovato senza vita a soli 20 anni, nella sua abitazione, dove era tornato dopo aver abbandonato il sogno della carriera professionistica nel mondo del calcio. Anche Gigio Donnarumma ricorda il suo “collega” scomparso prematuramente.

Donnarumma piange Seid Visin, suo compagno al Milan: “Non posso dimenticare il suo sorriso”

“Ho conosciuto Seid appena arrivato a Milano, vivevamo insieme in convitto, sono passati alcuni anni ma non posso e non voglio dimenticare quel suo sorriso incredibile, quella sua gioia di vivere. Abbiamo affrontato insieme tutte le difficoltà di chi a 14 anni lascia la propria famiglia e la propria casa per inseguire un sogno. Negli ultimi anni ci eravamo persi di vista ma questa notizia mi colpisce profondamente. Per me era un amico, un ragazzo come me. In questo momento cosi drammatico mi stringo alla sua famiglia e ai suoi cari. Riposi in pace”. Ha raccontato Gigio Donnarumma.

Lo sfogo del padre di Seid

“Mio figlio non si è ammazzato perché vittima di razzismo. È sempre stato amato e benvoluto, stamani la chiesa per i suoi funerali era gremita di giovani e famiglie”. Lo dice all’Ansa Walter Visin, padre adottivo dell’ex calciatore Seid, che a proposito della lettera scritta due anni fa dal giovane dice: “Fu uno sfogo, era esasperato dal clima che si respirava in Italia. Ma nessun legame con il suo suicidio, basta speculazioni”.

 

Articoli correlati

Back to top button