Sempre meno italiani sui mezzi pubblici, dati scioccanti dell'Istat

Si riduce sempre più in Italia la quota di chi sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici, bus o metro. Stando a quanto racconta il portale “Virgilio Notizie”, è stato l’Istat a certificare in settimana questo dato drammatico legato alla “mobilità urbana”. Dopo la lenta ripresa nel 2014 torna a cadere la domanda del trasporto pubblico locale (Tpl) nei capoluoghi di provincia, 186,8 contro gli 189,5 dello scorso anno.

Si spiega che la flessione è stata generata quasi interamente dalle forti variazioni di segno opposto registrate a Roma e Milano (-6 e +4,1% di passeggeri trasportati, rispettivamente). A spiegarlo è l’Istituto che analizza anche il controbilanciamento del rialzo registrato nella città lombarda.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button