Albanella, sequestrato un cantiere abusivo: scatta una denuncia

Sequestro-cantiere-abusivo-albanella

Scatta il sequestro per un cantiere abusivo ad Albanella. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Foce Sele, durante un servizio di controllo del territorio, hanno individuato in località “Cappasanta” del comune di Albanella un cantiere edile di significative dimensioni in attività.

Sequestro di un cantiere abusivo ad Albanella

Avviati gli accertamenti del caso e l’ispezione dei luoghi, i militari hanno accertato la realizzazione in corso d’opera di un ampio piazzale di circa 1000 mq con un muro di contenimento di lunghezza totale di 105 metri per un’altezza massima di circa 8 metri destinato ad uso paddock per l’allevamento di capi bufalini.

 I controlli

Le consequenziali indagini condotte dai militari, avuta anche la presenza di personale dell’ufficio tecnico del comune di Albanella, hanno fatto emergere l’assenza di alcun titolo abilitativo: infatti i proprietari dell’area di cantiere e l’impresa edile che eseguiva i lavori non esibivano alcuna documentazione che rendesse le opere conformi e quindi lecite.

Il provvedimento

I militari hanno quindi provveduto a porre sotto sequestro l’intero cantiere e più precisamente:  le opere realizzate, un’area di scavo di circa 300 mq, i due mezzi escavatori utilizzati ed hanno deferito alla AG l’esecutore materiale dei lavori ed i proprietari dell’area

 

TAG