Senza categoria

Serie D, Coppa Italia: la Cavese non lascia scampo all'Herculaneum

Ottimo esordio ufficiale per la Cavese. La squadra allenata da Emilio Longo ha battuto 2-0 l’Herculaneum, superando il turno di Coppa Italia di serie D. Longo schiera un 4-3-3 con capitano Di Deo in cabina di regia, tridente affidato a D’Anna, Golia e Gabrielloni. All’11’ minuto di gioco i padroni di casa passano subito in vantaggio: calcio d’angolo di D’Anna, colpo di testa di Rossi e palla in rete. Complice il forte caldo gli ospiti non riescono a reagire, si fanno vedere solamente al 29’ con una rovesciata di Sorrentino che finisce alta sulla traversa. Al 30’ è ancora la Cavese ad andare vicina al gol su punizione di Rossi, ci prova D’Anna, conclusione che finisce di poco fuori.

Al 33’ ottima azione avviata da Loreto sulla sinistra il quale lancia l’ex attaccante del Taranto Gabrielloni che di sponda serve D’Anna, tiro che si perde poco fuori dalla rete. Dopo due minuti di recupero si conclude il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per una rete a zero. Ad inizio ripresa gli ospiti si rendono pericolosi con un cross insidioso di Adamo per Evacuo che per poco non centra la rete dell’1 a 1. Primo cambio per gli ospiti che sostituiscono proprio Evacuo con l’under Buondonno classe 97’. Al 58’ arriva il gol del 2 a 0: D’Anna crossa in area dove è lesto Gabrielloni ad insaccare di testa. Al 67’ gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione del centrocampista Lopetrone (proteste nei confronti dell’arbitro).

Primo cambio anche per la Cavese, dentro Bellante fuori Golia. Al 75’ c’è l’esordio per Alleruzzo uno degli ultimi acquisti dei metelliani. Da segnalare al 90’ un salvataggio sulla linea di porta del difensore Parenti, che nega la gioia del gol della bandiera ad Adamo. Al termine della partita, in conferenza stampa, il tecnico Emilio Longo si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi uomini  «Non era facile oggi vincere e soprattutto giocare bene, veniamo da un precampionato un po’ particolare, come sapete tutti abbiamo iniziato a lavorare con questi giocatori solo dal 17 Luglio, altri giocatori sono venuti solo da due tre giorni quindi abbiamo fatto benissimo». Complimenti soprattutto per i più giovani «Oggi avevamo 5 under in campo, uno in più rispetto al regolamento, hanno fatto una grande partita, per molti di loro come Armenise e Loreto era l’esordio assoluto al Lamberti».

Tabellino Cavese: Conti,Padovano,Loreto,Di Deo, Parenti,Migliaccio,D’Anna(Cicerelli dal 89), Armenise,( Alleruzzo dal 75), Gabrielloni,Rossi,Golia(Bellante dal 67).A disposizione: Russo, Galullo, D’Ancora, D’Arienzo, Ciarcià, Orefice. Allenatore: Longo.

Tabellino Herculaneum: Cirillo,Ciano, Terracciano,Lopetrone,Pastore, Poziello,Sorrentino, Costantino( Ramaglia dal 62),Adamo, Pianese, Evacuo ( Buondonnodal 51 e Maietta dal 74).A disposizione: Mennella, Paudice, Rossi F., Baratto, Solitro, Falanga. Allenatore: Campana.

ARBITRO Esposito di Aprilia –

Note: angoli 7-6 per la Cavese. Ammoniti: Rossi per la Cavese, Costantino, Ciano,Adamo, Pianese, Terracciano per gli ospiti. Espulso Lopetrone (Herculaneum). Spettatori circa 700  con una cinquantina di tifosi ospiti

Prima dell’inizio della gara le due squadre hanno osservato un minuto di raccoglimento in memorie delle vittime che ha colpito il centro Italia.

Articoli correlati

Back to top button