CronacaLavoro

Sì al contratto di solidarietà, nuova svolta nella vertenza Btp Tecno di Battipaglia

BATTIPAGLIA. A seguito della consultazione svoltasi riguardo la vertenza Btp Tecno di Battipaglia, con 53 voti a favore, 13 contrari e 5 astenuti, i lavoratori dicono sì al contratto di solidarietà. Stando a Giuseppe Ricci, aderente alla Fim Cisl nazionale, e Vincenzo Ferrara, segretario della Fim Cisl salernitana: «Si tratta di un mandato volto alle organizzazioni sindacali, finalizzato a continuare la trattativa con la proprietà, coinvolgendo anche il Ministero dello Sviluppo Economico la Regione Campania. La partecipazione dei lavoratori è ulteriore atto di responsabilità e ostacola chi, in maniera incauta, ha cercato di delegittimare il sindacato con atteggiamenti ottusi e vittimistici. Quanto a Matteo Buono, segretario della Cisl salernitana: «Ora è il momento di concretizzare una svolta duratura per questa azienda, per dare un futuro certo ai lavoratori e all’indotto, senza dimenticare i tanti precari che hanno visto interrotto il loro rapporto di lavoro. Auspichiamo una convocazione a breve da parte del Ministero e la presenza di tutti i soggetti, compresa Alcatel che si appresta a continuare il ruolo per cui si era impegnata nel 2010».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button