Si iscrive su chat per incontri: imprenditore finisce nei guai

Brutta avventura per un imprenditore dell'Agro nocerino sarnese, vittima di ricatti dopo essersi iscritto ad una chat per incontri erotici.

SARNO. Si era iscritto ad un social network per incontri erotici con ragazze dell’est e viene ricattata da criminali ucraini.

È l’incubo vissuto da un imprenditore di Sarno che dopo aver iniziato a chattare con alcune ragazze ucraine si è visto chiedere la somma di 400 euro. Ma andiamo con ordine. L’uomo riceve delle foto nude delle ragazze con cui si scriveva sul social network e invia, a sua volta, foto sue nude che non lo ritraggono in faccia. A distanza di tempo, però, l’uomo riceve nella sua azienda una visita sgradita: criminali ucraini che avevano recuperato l’indirizzo del luogo di lavoro dell’uomo dalla chat lo ricattano: 400 euro per tenere segrete le foto o sarebbero state messe on line, visibili a tutti.

L’imprenditore versa solo 80 euro e non 400 come richiesto. Ma i criminali non si accontentano e tornano, pestandolo e minacciando la vittima di dar fuoco ad alcuni beni dell’azienda.

Il sarnese è poi stato costretto a fare una foto con un fallo di gomma rosso in bocca. E da qui una nuova minaccia: paga o questo scatto finirà on line. Ma il prezzo è più alto, ben 10mila euro e non più 400.

L’imprenditore ha poi visto finire in rete le foto che ritraevano l’uomo nudo vicino a quelle della moglie, rubate dal profilo Facebook della donna. L’imprenditore si è poi rivolto alla Polizia, raccontando l’accaduto.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/battipaglia-ricattavano-medico-con-foto-hot-arrestate/

TAG