Si presenta ad un colloquio di lavoro e ruba dagli armadietti dei colleghi

cava

Si presenta ad un colloquio di lavoro, viene inserito per una prova e se ne va dopo aver rubato oggetti dagli armadietti dei colleghi.

CAVA DE’TIRRENI. Si presenta ad un colloquio di lavoro, viene inserito per una prova e se ne va dopo aver rubato oggetti dagli armadietti dei colleghi.

Un operaio avrebbe vissuto un primo – ed unico – giorno di lavoro in un’azienda di Cava de’Tirreni. Dopo aver sostenuto un colloquio di lavoro, nei giorni scorsi, l’uomo era stato convocato per svolgere un periodo di prova finalizzato all’inserimento nell’organico della fabbrica.

Nel giorno fissato dal datore di lavoro, l’operaio si era presentato in azienda, si era recato negli spogliatoi per indossare la tuta ed aveva iniziato il turno di lavoro.

Stando alle notizie giunte alla nostra redazione, l’uomo avrebbe terminato prima il servizio, accusando un presunto malore e chiedendo un permesso per uscire anzitempo.

Dopo pochi minuti, altri operai della fabbrica si sarebbero accorti del furto. Approfittando di alcuni armadietti aperti, l’uomo avrebbe frugato all’interno, portando via telefonini, portafogli ed effetti personali.

I colleghi avrebbero subito accusato l’operaio in prova, uscito prima dal turno di lavoro.

Pare che sia stata presentata una denuncia contro ignoti. L’assenza di telecamere nella zona degli spogliatoi ha impedito di individuare con certezza il responsabile del furto. L’uomo non si è presentato a lavoro nei giorni successivi, chiudendo di fatto il periodo di prova ad una sola giornata.

TAG