Siano, assolto il giovane accusato dell’omicidio Di Filippo

tribunale

Il Tribunale ha scagionato A.C. l'amico che viaggiava con Di Filippo durante il drammatico sinistro avvenuto a Siano nel 2015

Assolto per non aver commesso il fatto, è questa la decisione del Tribunale che decide così di scagionare A.C., il giovane finito sotto processo a seguito dell’incidente in cui perse la vita a Siano il 39enne Rocco Di Filippo.

Deceduto cadendo dallo scooter, assolto l’amico

Erano entrambi a bordo di uno scooter quando, a causa di un drammatico incidente stradale – nell’agosto del 2015 perde la vita Di Filippo, dopo un periodo di coma all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Di Filippo era stato ricoverato in gravi condizioni, poi ci fu il decesso subentrato a causa dei politraumi dubiti dalla caduta dallo scooter, lo stesso su cui viaggiava l’amico.

A.C. era stato accusato di omicidio, perché ritenuto responsabile della morte dell’amico e, conseguentemente, del sinistro mortale.

TAG