Cronaca

Vaccini e ritardi, i sindaci della Valle dell’Irno diffidano l’Asl di Salerno

La media complessiva delle dosi somministrate dei comuni è del 21.68%

Ritardi nei vaccini, i sindaci della Valle dell’Irno diffidano l’Asl di Salerno. I primi cittadini di Baronissi, Fisciano, Calvanico, Mercato San Severino, Bracigliano e Siano hanno inviato una diffida all’Asl per sollecitare un intervento per sbloccare la situazione.

Sindaci della Valle dell’Irno diffidano l’Asl di Salerno

La diffida: “Nel Distretto Sanitario 67 si stanno riscontrando diverse problematicità organizzative e di coordinamento in ordine allo svolgimento della campagna vaccinale. Si registra una critica lentezza nell’attività di somministrazione dei vaccini anti covid, laddove tempestività e completezza della campagna vaccinale consentirebbero di contrastare efficacemente la diffusione del contagio e la ripartenza di tutte le attività. Si chiede al Distretto sanitario 67 di intervenire immediatamente per sbloccare la situazione che vede i comuni della Valle dell’Irno indietro rispetto alla media regionale dei vaccini”.


Articoli correlati

Back to top button