Cronaca

Il sindaco Cariello commenta l’incendio della sua auto: «Gesto vile, ad Eboli non ci sono corsie preferenziali»

EBOLI. «Sono molto rammaricato per questo vile gesto». Commenta così il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, l’incendio della sua auto – una Audi A4 – parcheggiata nei pressi dell’abitazione, in via Pio IX.

In questo momento, il reparto Scientifica dei Carabinieri sta effettuando i rilievi necessari per tentare di individuare le cause dell’incendio e gli eventuali responsabili.

«Un gesto vile quello di incendiare la mia auto – afferma il sindaco Cariello – proprio sotto la mia abitazione. L’evento ha creato ovviamente tensioni e preoccupazione in famiglia, e questo mi fa molto male.

Io vado avanti nel rispetto della legge e dei regolamenti. E forse questo darà fastidio a qualcuno, che probabilmente è abituato ad un altro tipo di politica. C’è gente che non tiene alla legge e soprattutto, tengo a precisarlo, alle graduatorie.

Ad Eboli non ci sono corsie preferenziali. Questa gente è meglio che lo capisca presto».

La reazione anche su Facebook

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button