Sirs e rifiuti, interrogazione consiliare di Roberto Celano

Qui di seguito una interrogazione consiliare del consigliere comunale di opposizione Roberto Celano, relativamente alla questione Sirs

SALERNO. Qui di seguito una interrogazione consiliare a risposta scritta e orale da parte del consigliere comunale di opposizione Roberto Celano, relativamente alla questione Sirs.

Interrogazione Roberto Celano

Il sottoscritto Roberto Celano, Consigliere comunale,

PREMESSO CHE:

 gli ultimi tre anni di gestione e di organizzazione del ciclo integrato dei rifiuti, da parte dell’Amministrazione regionale, sono stati assolutamente fallimentari;

 da informazioni assunte sembrerebbe che gli Enti gestori dei depuratori in provincia di Salerno, a partire dalla SIRS, non avrebbero possibilità, per assenza di impianti e per la indisponibilità di quelli presenti in altre regioni attualmente saturi, di smaltire i fanghi di depurazione civile (rifiuto 19.08.05);

 gli smaltimenti per quantità ridotte, attualmente possibili, avvengono a costi altissimi;

 per tale motivo la SIRS non sarebbe in condizione di far funzionare in maniera efficiente l’impianto gestito riuscendo a depurare solo parzialmente le acque reflue per impossibilità di smaltire i fanghi di risulta;
 tutto ciò pregiudicherebbe, evidentemente, le condizioni del mare in una città ed in una provincia che potrebbe, con maggiore attenzione, vivere di turismo e sfruttare le risorse naturali esistenti;
 quanto sopra potrebbe essere la principale causa delle disastrose condizioni in cui versa il mare in questo periodo;

TANTO PREMESSO, CHIEDE PER SAPERE

 se risponda al vero che la SIRS sarebbe impossibilitata a smaltire l’intero quantitativo di fanghi, cosiddetti di depurazione civile, che produrrebbe quotidianamente nel caso in cui si procedesse a depurare integralmente le acque reflue;

 se e come l’Amministrazione comunale, nell’eventualità dovesse essere accertato quanto evidenziato in premessa, intenda intervenire per evitare sversamento in mare di sostanze inquinanti.

TAG