Cronaca

Sistemi dunali nel Cilento, interrogazione al ministro dell’ambiente

MONTECORICE. L’onorevole Paolo Tancredi (Ncd) ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dell’ambiente, Gian Luca Galletti, sui provvedimenti presi a tutela della vegetazione dei sistemi dunali costieri del Cilento.

Un’interrogazione presentata in ragione della sempre maggiore antropizzazione del litorale che sta facendo scomparire intere fasce dunali.

“La perdita è ormai evidente nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, sulle spiagge cilentane di Baia Arena (Montecorice), di Cala del Cefalo (Marina di Camerota), di Santa Maria di Castellabate e delle Saline (Centola-Palinuro), dove le duna sono residuali – scrive Tancredi – Il Parco, nonostante abbia uno specifico piano di tutela, non è in grado di intervenire fattivamente”.

Tancredi si riferisce, in particolare, alla spiaggia dell’Oliveto, a Villammare di Vibonati.

“Purtroppo evidenzia il parlamentare agli impegni non è seguita iniziativa.

Per due estati si è assistito a passaggi sopra la duna di persone ed auto posteggiate.

La flora, secondo quanto riporta Il Mattino, ha subito una compromissione alla vegetazione tipica.

Senza un’adeguata delimitazione e un sistema di video sorveglianza, le tabelle didattiche e il divieto di passaggio, dove l’infrazione è quantizzata, non sono sufficienti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button