Cronaca

Smaltimento illecito di rifiuti: imprenditore denunciato nel salernitano

ALTAVILLA SILENTINA. I carabinieri della stazione di Borgo Carillia, coordinati dal maresciallo capo Vittorio Lorito, hanno sequestrato, insieme a personale specializzato del Nucleo Provinciale Guardie Giurate Ambientali Accademia Kronos di Salerno, un sistema di smaltimento di acque non depurate.

L’episodio è accaduto in un autolavaggio ad Altavilla Silentina.

L’operazione

Il 27 febbraio, a seguito di un accurato controllo dell’attività di autolavaggio il personale militare ed i tecnici dell’Accademia Kronos, hanno accertato che il titolare dell’impresa, attraverso un accurato sistema di tubazioni e manichette riusciva, all’occorrenza, a smaltire illecitamente le acque non depurate provenienti dal lavaggio delle autovetture unitamente ai fanghi che si raccoglievano nell’impianto di filtraggio a carboni attivi.

I controlli

In seguito, attraverso un controllo più accurato attraverso l’impiego di appositi coloranti, le guardie ambientali ed i carabinieri sono riusciti a dimostrare il collegamento tra alcune tubazioni interrate e la pubblica fognatura.

Inoltre, in seguito ad un’ulteriore ispezione, è stato ritrovato anche un modulo abitativo, adibito a sala d’attesa per i clienti dell’autolavaggio, privo di qualsiasi autorizzazione. Tutto il sistema è stato, quindi, sequestrato dalle forze dell’ordine ed il titolare dell’autolavaggio è stato denunciato.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button