Cronaca

Software pirata per il superbonus 110%, blitz della Finanza anche a Salerno: multe per 14 milioni di euro

Software pirata per Superbonus, controlli a Salerno. In tutta Italia denunciati 18 professionisti, multe per 14 milioni di euro

È passata anche per Salerno l’operazione della Guardia di Finanza contro i software pirata per progetti di Superbonus certificazioni energetiche. In particolar modo, il 70% dei programmi informatici utilizzati in Italia sono risultati pirata. Su venticinque professionisti controllati, diciotto sono stati denunciati, con un totale di 14 milioni di euro di multe elevate dai finanzieri del nucleo speciale S.I.A.C. (Sistema Informativo Anti-Contraffazione) come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Software pirata per Superbonus, controlli a Salerno

I controlli hanno riguardato anche il capoluogo salernitano e la vicina Battipaglia. Poi controlli in tutta Italia, a Milano, Roma, Napoli, Firenze, Ancona, Trento, Brescia, Mantova, Monza, Pavia, Verona, Modena, Lucca, Novara, Latina, Viterbo e Brindisi.

Cosa è stato scoperto

Progettazione di edifici, ristrutturazioni per il superbonus 110% e certificazione energetica elaborati con software ingegneristici e architettonici “pirata“, così la Guardia di Finanza ha denunciato per violazione del diritto d’autore 18 professionisti in tutta Italia e irrogato sanzioni amministrative per oltre 14 milioni di euro, pari al doppio del valore di mercato dei software illegali. Sequestrati i computer con i programmi “pirata”, scaricati o duplicati abusivamente.

Articoli correlati

Back to top button