Cronaca

Salerno, la storia di Solomon: giovane nigeriano ripulisce gli spazi pubblici in cambio di un sorriso

Non è il primo e non sarà l’ultimo ma la sua storia merita di essere raccontata. Salomon è un ragazzo nigeriano che vive a Salerno da qualche mese e che rappresenta uno dei migliori esempi di integrazione.

Salomon, un nigeriano a Salerno

Ha ventisei anni e gli occhi pieni di speranza. Speranza di un futuro migliore dopo tanta sofferenza. Salomon è in Italia da quattro anni, ha vissuto a Roma e da qualche mese si trova a Salerno con il desiderio di integrarsi, magari con un lavoro.

Il senso civico

La vigilia di Natale l’ha trascorsa a Torrione, in piazza Gian Camillo Gloriosi. Solomon, armato di scopa e paletta, ha ripulito minuziosamente uno dei punti di aggregazione più gettonati di Torrione. Non chiede soldi, ma solo un sorriso, nella speranza di poter vivere un futuro migliore.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button