Sopralluogo per attivazione commissariato di Polizia di Stato ad Agropoli

comune agropoli

La visita è stata operata al fine di valutare l’effettiva possibilità di attivare un commissariato di Polizia di Stato, con sede ad Agropoli

Questa mattina il vicario del questore di Salerno, Pio Amoriello, è stato ad Agropoli per incontrare il sindaco Adamo Coppola. La visita è stata operata al fine di valutare l’effettiva possibilità di attivare un commissariato di Polizia di Stato, con sede ad Agropoli.

Agropoli, sopralluogo per attivazione commissariato di Polizia di Stato

Segue la proposta compiuta in tal senso, alcuni giorni fa, durante un incontro fatto a Vallo della Lucania, dal procuratore generale della Corte di Appello di Salerno, Leonida Primicerio e il procuratore di Vallo della Lucania, Antonio Ricci, accolta con grande favore dal primo cittadino di Agropoli.

È seguito un sopralluogo presso la scuola “Mozzillo”, sita in Piazza Mediterraneo, che è stata individuata quale potenziale sede per ospitare il nuovo presidio di sicurezza, che dovrebbe ospitare circa 40 agenti, il cui impegno si aggiungerebbe al proficuo e fondamentale lavoro svolto dalle Compagnie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre che dal Comando di Polizia Municipale, già esistenti.

Era presente, tra gli altri, un architetto, in accompagnamento al vice questore, che ricevuti i documenti dall’ufficio tecnico comunale relativi al sito, farà presto avere il resoconto delle modifiche da apportare all’edificio scolastico per adibirlo ad ospitare i poliziotti.

Il sindaco ha dato la massima disponibilità al fine di assicurare sul territorio la presenza del nuovo presidio di sicurezza. Si attendono ora, quindi, comunicazioni da parte della Questura per gli atti consequenziali.

Già la prossima settimana, la giunta municipale procederà, intanto, ad approvare un atto di disponibilità a cedere in comodato gratuito la sede individuata. 

TAG