Senza categoria

Spaccio di droga e immigrazione clandestina, denunciate 6 persone

Continuano i controlli della Polizia di Salerno per contrastare reati legati allo spaccio di droga e all’immigrazione clandestina. I servizi di controllo, ieri, si sono svolti a Salerno, Sarno e Battipaglia.

In particolare, a Sarno, gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno controllato due giovani trovati con 2,3 grammi di marijuana e 3,6 di hashish, già confezionate e pronte alla vendita. La droga è stata sequestrata ed i due giovani, A. G., 20enne di Acerra (Napoli) e A. A., nato a Sarno, 22 anni, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Salerno nel corso dei servizi di vigilanza effettuati in particolare nei pressi della locale stazione ferroviaria e nel centro cittadino, sono intervenuti sul Corso Vittorio Emanuele per controllare due cittadini stranieri che notata la presenza della Polizia avevano assunto un atteggiamento sospetto tentando di allontanarsi imboccando una traversa secondaria.
I due stranieri, entrambi di nazionalità rumena, rispettivamente di anni 43 e 36 sono stati identificati e dai successivi accertamenti in banca dati è risultato che entrambi erano destinatari di un foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni, emesso nei loro confronti dal Questore di Salerno. L’inosservanza del provvedimento ha fatto scattare nei loro confronti il deferimento all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà.

Nell’ambito di analoghi servizi di vigilanza, effettuati a Battipaglia da parte dei poliziotti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza, sono stati bloccati per strada e controllati due cittadini di nazionalità marocchina rispettivamente di anni 47 e 39, sprovvisti di documenti di riconoscimento.
I poliziotti, dopo aver proceduto alla loro identificazione mediante interrogazione della banca dati, li hanno deferiti all’Autorità Giudiziaria per mancata esibizione agli ufficiali ed agenti di pubblica sicurezza del passaporto o altro documento d’identificazione ovvero del permesso di soggiorno o di altro documento attestante la regolare presenza nel territorio dello Stato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button