Cronaca

Spaccio di droga in Cilento, sconto di pena per Bruno Damiani

Bruno Humberto Damiano, già sospettato di essere uno degli autori dell’omicidio dell’ex sindaco di Pollica Angelo Vassallo, ha ottenuto dalla Corte d’Appello di Salerno uno sconto di pena e la scarcerazione nel processo per lo spaccio di sostanze stupefacenti in diversi comuni del Cilento.

Precedentemente era stato condannato in primo grado, dai giudici del tribunale di Vallo della Lucania, a sei anni e undici mesi di reclusione.

Damiani, soprannominato “il brasiliano”, che ancora oggi è richiuso nel carcere di Secondigliano per altri reati, ha ottenuto dunque uno sconto di quasi quattro anni.

In questo processo era accusato di essere lo spacciatore di fiducia di Francesco Avallone, (ex genero di Angelo Vassallo) cui avrebbe ceduto delle dosi di cocaina e per questo arrestato.

Fonte: salernotoday

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button