Cronaca

Spaccio, estorsione e favoreggiamento in Costiera: in libertà i giovani ”attenzionati”

COSTIERA AMALFITANA. Erano state adottate nei loro confronti misure cautelari per i reati di spaccio di droga, estorsione e favoreggiamento.

Spaccio, estorsione e favoreggiamento in Costiera: in libertà i giovani ”attenzionati”

Sono stati rimessi in libertà oggi i coinvolti dell’operazione “Rewind” che il 4 giugno scorso scattò nei confronti di 22 persone (la maggior parte giovani della Costa d’Amalfi).

Il Tribunale di Salerno, nell’udienza di riesame di ieri, ha accolto le richieste dei legali a favore dei propri assistiti, chiedendo la revoca delle misure in atto. Il provvedimento è stato emanato stamani.

Le misure cautelari

Uniche due misure cautelari in atto restano quelle del 30enne di Ravello e del 40enne di Pagani che restano ai domiciliari (inizialmente erano finiti nel carcere di Fuorni).

Gli altri tutti liberi in attesa di essere sottoposti a processo.


Fonte: Il Vescovado

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button