Sparatoria all’ospedale di Cava de’ Tirreni, vietato l’accesso al reparto ortopedia al chirurgo Lambiase

sparatoria-ospedale-cava-de-tirreni-vietato-accesso-ortopedia-medico

Sparatoria all'ospedale di Cava de' Tirreni: vietato l'accesso al reparto ortopedia al medico chirurgo Antonio Lambiase. Ecco perché

Sparatoria all’ospedale di Cava de’ Tirreni: vietato l’accesso al reparto ortopedia al medico chirurgo Antonio Lambiase. Ecco perché.

I giudici vietano l’accesso a ortopedia al medico: si parla ancora della sparatoria a Cava de’ Tirreni

La Procura di Nocera Inferiore ha vietato l’accesso al reparto ortopedia dell’ospedale Santa Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni al chirurgo Carlo Lambiase. Tale interdizione arriva in merito al caso legato alla sparatoria presso il pronto soccorso del nosocomio metelliano e che portò al ferimento di alcune persone.

Nello stesso reparto di ortopedia, infatti, sono ricoverati Saturnino e Pietro Stellato. Il tutto ebbe inizio con una lite che poi sfociò in alcuni colpi di pistola che portarono al ferimento prima di Stellato e poi del padre del medico, Antonio Lambiase, intervenuto dopo la lite in difesa del figlio.

In seguito ai gravi fatti avvenuti, i giudici ha deciso quindi di impedire che Lambiase jr acceda a ortopedia, così da evitare nuovi incontri e confronti tra le parti in causa. Il medico infatti è regolarmente a lavoro, mentre padre e figlio Stellato sono ricoverati per le ferite riportate rispettivamente alla gamba e al polso.

TAG