Cronaca

Sparatoria a Salerno: l’obiettivo dei banditi era una Smart

Sulla sparatoria avvenuta ieri mattina a Salerno circolano le prime voci: l’obiettivo dei banditi sarebbe stata una Smart parcheggiata nel parco del Mercatello.

Una Smart nel mirino dei banditi

Per gli investigatori ci sarebbero ben pochi dubbi sulla possibile vittima della sparatoria avvenuta ieri a Salerno: l’obiettivo dei banditi sarebbe stata una Smart.

Ieri mattina, intorno alle 12, un gruppo di persone aveva infatti esploso colpi di pistola nel parco del Mercatello. La Polizia intanto blinda le indagini e dagli uffici della Squadra Mobile di Salerno non arrivano conferme. Al momento, le forze dell’ordine stanno concentrando l’attenzione sui sei bossoli finita all’esame della Scientifica.

Si fa riferimento anche ai filmati delle telecamere presenti in zona, in maniera tale da poter cercare di ricostruire ogni parte dell’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, a mettere in guardia la Questura di Salerno sarebbe stata una telefonata anonima, dove una voce anonima aveva parlato di una sparatoria nella zona di Mercatello a Salerno. 

La rivelazione è arrivata intorno alle ore 16 di ieri, ma la sparatoria c’è stata intorno a mezzogiorno. Dopo aver controllato tutta la zona, i poliziotti hanno rinvenuto i sei bossoli a terra, su pubblica via.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button