Spari e feriti da Cava de’ Tirreni all’Agro: condanna confermata per Luca Criscuolo

spari-feriti-cava-de-tirreni-agro-condanna-confermata-luca-criscuolo

Spari e feriti da Cava de' Tirreni all'Agro Nocerino Sarnese: condanna confermata per Luca Criscuolo, 28enne di Nocera Inferiore

Spari e feriti da Cava de’ Tirreni all’Agro Nocerino Sarnese: condanna confermata per Luca Criscuolo, 28enne di Nocera Inferiore.

Confermata la condanna a Luca Criscuolo: sparò e ferì due persone da Cava all’Agro

Arriva la conferma della condanna per Luca Criscuolo, il 28enne di Nocera Inferiore che nel 2018 impugnò una pistola e sparò contro cose e persone da Cava de’ Tirreni fino ad attraversare molti comuni dell’Agro Nocerino Sarnese. A riportare la notizia è il quotidiano “Il Mattino.

L’imputato aveva già patteggiato per 5 anni di carcere col le accuse di tentato duplice omicidio, danneggiamento e possesso illegale di arma da fuoco. Adesso però è arrivata la conferma da parte della Corte di Cassazione, dichiarando il ricorso inammissibile.

L’episodio

Il tutto avvenne nel maggio del 2018, quando Criscuolo partì da Cava de’ Tirreni e cominciò a sparare contro tutto e tutti fino ad arrivare a Sarno, Nocera e Pagani. Molte attività riportarono dei danni, ma la cosa peggiore è che due persone rimasero ferite: le vittime erano una 21enne e un pensionato.

TAG