Spedizione punitiva a Roccapiemonte: nuove perquisizioni

furto-montesano-sulla-marcellana-ladri-camion-attrezzature

Spedizione punitiva a Roccapiemonte, proseguono senza sosta le indagini sull'incursione notturna di almeno venti giovani molti armati di mazze e spranghe

Spedizione punitiva a Roccapiemonte, proseguono senza sosta, dietro coordinamento della procura di Nocera Inferiore, le indagini sull’incursione notturna di almeno venti giovani, molti armati di mazze e spranghe.

Spedizione punitiva a Roccapiemonte, caccia alla gang

A farne le spese fu un ragazzino di soli 17 anni, figlio di un consigliere comunale di Rocca, che rimediò 10 punti di sutura. Estraneo, tra l’altro, all’intera vicenda. Nei giorni scorsi, i carabinieri hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari a carico di altrettanti soggetti.

Le testimonianze

Al vaglio ci sono testimonianze e un numero notevole di immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza. Gli autori della violenta scorribanda provengono dall’Agro nocerino, con età compresa tra i 16 e i 20 anni. Alcuni con il volto coperto, altri armati di bastoni, avevano seminato il panico in via Ponte, al centro di Roccapiemonte, urlando e lanciando minacce. Non è ancora chiara la ragione di quell’incursione: tra le ipotesi un diverbio avuto con un altro gruppo di giovani del luogo.

TAG