Cronaca

Spedizione punitiva, titolare di un bar pestato a sangue

PONTECAGNANO FAIANO. Picchiano a sangue un barista e scappano: una spedizione punitiva in piena regola a Pontecagnano sulla quale ora indagano i carabinieri. Vittima dell’ennesima, inspiegabile aggressione il titolare di un locale del centro della cittadina Picentina. La scena è la stessa di diciotto mesi fa. All’incursione prendono parte due ragazzi, entrano nel bar, aggirano il bancone e colpiscono con pugni al volto il barista.

L’uomo ha denunciato l’accaduto ai militari della locale stazione. L’aggressione ripetuta sembra sia legata – secondo una prima ipotesi investigativa – a vecchie ruggini per motivi di vicinato. Decisi e incuranti di essere denunciati, quasi come a sfidare la vittima, agiscono senza esitazioni. Non badano alla presenza di clienti, né si impressionano di eventuali riprese video. Un’azione diretta all’obiettivo: il barista, che, nelle due occasioni, ha subito l’aggressione fisica.

Colpisce il modus operandi, quell’azione veloce come se fosse una rapina. Tutto in pochi minuti: il tempo di sferrare alcuni pugni e poi svignarsela. Al barista tramortito pensano gli astanti che lo soccorrono.

(Articolo della Città)

Articoli correlati

Back to top button